TRICKING SOTTO L'ALBERO E POI PRONTI PER IL 2014

LA FREE SPIRIT TRIESTE OSPITA IL MAESTRO SOLINAS

Chiudere un intenso anno di attività in bellezza è sicuramente il modo migliore per cominciarne uno che si prospetta pieno di nuove sfide.

È quello che hanno fatto gli atleti provenienti da S. Donà di Piave, Sacile, Jesolo, Venezia, Mestre, Verona e Mogliano Veneto che hanno partecipato, il 22 dicembre scorso, allo stage di “tricking” tenuto dal maestro Valentino Solinas.

Lo stage organizzato dalla ASD FREE SPIRIT Trieste del maestro Carlo Turilli presso la palestra Cobolli di via della Valle è stato il primo del suo genere in città, in quanto il maestro Solinas è un esperto di tricking, disciplina affine al Taekwondo che però si concentra sull'esecuzione di calci spettacolari di difficilissima esecuzione e grande impatto visivo, i quali sono scarsamente utilizzati nel TKD tradizionale ed in combattimento.

“Abbiamo contattato il mestro Solinas che è un esperto riconosciuto a livello europeo - spiega Giovanni Francesco Lucchese, presidente del comitato Fita del triveneto – assecondando questo nuovo trend che sta prendendo piede nella disciplina e che ci porterà ad organizzare altri eventi di questo genere”.

Solinas ha, nell'arco di tutta la giornata, accompagnato gli atleti di tutte le età attraverso una serie di allenamenti mirati per i più piccoli, poi con gli atleti più maturi allungamenti muscolari e stretching avanzato che, per quanto possano risultare lunghi e faticosi, sono essenziali per riuscire ad eseguire gli spettacolari calci in volo che caratterizzano il tricking, come il noto 540°. Inoltre in questo modo gli atleti hanno imparato dei movimenti che aiuteranno il loro corpo e la loro concentrazione anche nelle fasi di preparazioni delle competizioni alle quali sono più abituati, come le gare di poomsae (forme) ed i combattimenti.

Proprio un giovane atleta della Free Spirit che era presente allo stage, Davide Turilli, sarà protagonista di uno fra gli eventi più importanti dell'anno per questi giovani campioni, il Campionato Italiano Juniores Cinture nere 2014, che si svolgerà i prossimi 17-18-19 gennaio a Catanzaro. Il ragazzo è giovane ma ha già fatto suoi la determinazione e lo spirito di un vero atleta sotto la guida del maestro Carlo e l'aiuto di Valentina Carboni, psicologa del team che spiega: “Il Taekwondo è una crescita personale ed uno stile di vita. Chi lo pratica coltiva in sé equilibrio, integrità, perseveranza, autocontrollo e coraggio, che saranno utili sul tatami e fuori”.

articolo di Giacomo Baradel

QUI LA FOTOGALLERY

 

da CITYSPORT 20 gennaio 2014:

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. I cookies impiegati sono solo quelli essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati Per saperne di più sui cookies e come cancellarli leggi la direttiva europea.

Accetta i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information